Presentazione Del Progetto

Giovedì 27 ottobre 2011, presso l'istituto Federico Caffè, si è tenuta la presentazione del progetto “Un libro, un quartiere”. Erano presenti Sandro Veronesi e Graziella Carcossi, studenti, insegnanti, e alcuni vecchi residenti legati al quartiere di Monteverde incuriositi dell'iniziativa. Il convegno si è aperto con l'illustrazione della proposta, una lettura collettiva che ha preso spunto dall'iniziativa americana “One city, one book”. L'idea di base consiste nella lettura di un libro in un arco di tempo determinato. Il romanzo scelto è stato "Ragazzi di vita" di Pier Paolo Pasolini, proprio per le sue parti ambientate a Monteverde. Lo stesso autore aveva vissuto per un periodo in questo quartiere, insieme alla madre Susanna e alla cugina Graziella, che ha ricordato alcuni aneddoti del loro periodo romano e si è dimostrata nostalgica per quei tratti caratteristici delle borgate di quei tempi, come ad esempio il linguaggio. Graziella ci ha raccontato dell'amore e dell'interesse di Pasolini, in quanto intellettuale, verso la diversità del sottoproletariato romano, un valore da difendere contro l'omologazione culturale borghese. Veronesi interviene affermando che l'intellettuale, che vive per strada, ha il compito di raccogliere i gerghi e trasmetterli attraverso la carta; "egli viene letto ma non viene ascoltato, può dire la verità e descrivere il degrado che c'è ma anche che sta per arrivare. Se dà delle indicazioni, però, non viene ascoltato". L'incontro si è concluso con l'intervento di alcuni anziani, che ricordavano Monteverde al tempo di "Ragazzi di vita".

Anche il Liceo Morgagni parteciperà a questa iniziativa con un progetto approvato dal Collegio dei Docenti http://www.liceomorgagni.it/node/2419